Joy intervista Robert Pattinson

Nel numero di gennaio di Joy, apparirà per la gioia di tutti i twilighters un'intervista a Robert Pattinson che potete leggere qui sotto!


Picture
Robert Pattinson è uno degli attori più famosi del momento ed è un soggeto sexy per i giornali. Ha esperienza come modello ed è un musicista di grande talento, una delle sue canzoni è stata scelta per la colonna sonora di Twilight. Al momento, Robert Pattinson stà girando due film, la terza parte della saga di Twilight, Eclipse e Remember Me con Pierce Brosnan. "Le donne mi stanno consumando".

L'uomo con il magico sguardo è e rimane il vampiro più hot di Hollywood. Robert Pattinson (23) ha parlato con l'editrice di Joy, Frances Schienberger del suo nuovo film Twilight, della sua collega Kristen Stewart e delle sue gioie nascoste.

Da un'entrata laterale, Robert entra nell'hotel "Four Seasons" di Beverly Hills e si presenta a me con un timido "Hello".  Indossa una maglietta sportiva, una giacca nera in pelle e una barba che non taglia da tre giorni. Noto che non si sente al centro dell'attenzione, il suo sguardo è sempre puntato verso il basso. Comunque, quest'immagine esatta di incertezza, di fragilità lo rendono più carismatico.

 

Joy: Lo scorso anno, quando ti abbiamo parlato per la prima volta, eri ancora il nuovo arrivaro. Ora, sebbene hai ottenuto un grande successo, non sembri cambiato da allora. Sembri sempre con i piedi per terra e non sei spaventato nel rilasciare un'intervista senza un accompagnatore. Non ti piace l'agitazione?

Robert: Divento nervoso tutte le volte che ci sono troppe persone intorno a me. Non penso che mi serva alcuna assistenza o consulenza. Più persone ci sono intorno a te, più ti dicono quello che devi fare, ed è una cosa che odio. Non do mai attenzione alle opinioni degli altri [ride]. Anche se dovrei prestargli maggiore attenzione e non essere così auto-ironico nelle interviste, perchè rischio di distruggermi. Non voglio che le mie fan pensino: "Si è davvero un idiota!" [Ride].

 

Joy: Twilight ti ha portato sulla cima dell'Olimpo di Hollywood. Com'è cambiata la vita di tutti i giorni da quando hai un sacco di lavoro?

Robert: La maggior parte del tempo non realizzo che sono una star perchè, da quando ho avuto successo, ho lavorato costantemente. Dopo Twilight abbiamo iniziato subito a girare New Moon e nello stesso tempo stavo già lavorando alla terza parte di questa saga di vampiri, Eclipse. Sul set, non importa davvero a nessuno che sono una celebrità. Mi sveglio alle cinque del mattino e quando torno a casa alle nove, mi sento esausto e voglio solo andare a dormire.

 

Joy: Cosa non ti piace dell'essere una celebrità?

Robert: E' davvero strano come la pressione la stampa si lanci verso di me e voglia scrivere sempre di più sul mio conto. Questo significa che raramente posso uscire da solo, improvvisamente mi devo nascondere o inventare difficili diversivi. Certo, non mi importa quando la gente mi ferma per strada, ma quando arrivano un gruppo di isteriche adolescenti che mi saltano addosso, sono abbastanza preoccupato.

 

Cliccate su read more per leggere il resto dell'intervista


 

 

Joy: Dakota Fanning, l'unica in New Moon che interoreta il ruolo di una diabolica vampira, ha spiegato il fascino dei fan in questo modo: "Edward è l'uomo ideale, è bello e i suoi capelli sono stupendi". Cosa ne pensi?

Robert: Si basa tutto sull'essere attraenti e avere il giusto taglio di capelli, allora queste condizioni sono abbastanza semplici. Non so se posso raggiungerle [Ride].

 

Joy: Cosa ti rende diverso da Edward?

Robert: Alcune volte ho anche io dei brutti capelli [Ride]

 

Joy: Com'è stato girare ancora con Kristen Stewart? La vostra relazione è più intima dopo New Moon o non è cambiato niente?

Robert: Mi piace stare di fronte alla telecamera con qualcuno che mi piace così tanto. In Twilight è stata una partner straordinaria. La sua performance influise sulle credibilità di Edward e su tutto quello che c'è intorno. Ci completiamo l'un l'altro.

 

Joy: E' facile per te innamorarti o non sei il tipo che si perde al primo sguardo?

Robert: Certo passiamo un sacco di tempo insieme, ma non significa che mi innamoro di ogni collega con cui giro dei film. Significherebbe che dopo il film Little Ashes, in cui interpreto Salvador Dali, ho avuto un'avventura con Javier Beltran [Ride]

 

Joy: Gli ammiratori di questa saga di vampiri apprezzano l'amore proibito tra Edward e Bella. C'è un'altra parte in cui gli uomini possono identificarsi?

Robert: New Moon ha, secondo me, di tutte le quattro parti, l'aspetto più interessante: perchè Edward è così innamorato di Bella, l'idea che lui non è abbastanza buono per lei lo tormenta. Per questo distrugge la loro relazione. Penso che ogni uomo potrebbe indentificarsi in questa situazione, perchè siamo abbastanza confusi quando siamo innamorati.

 

Joy: Cosa pensa la tua famiglia in Inghilterra del successo della serie di Twilight?

Robert: Penso che loro non hanno davvero realizzato quanto è accaduto. Recentemente mia madre mi ha chiamato per dirmi che le piaceva la maglietta che indossavo in una foto. Fortunatamente, fino ad ora i miei genitori sono stati lontani dai paparazzi. Sono semplicemente delle persone straordinarie e questo renderebbe la storia troppo noiosa. Quando mia sorella mi ha fatto visita a Los Angeles, era stupita nel vedere quanti giornali hanno una mia foto.

 

Joy: Quand'è stata l'ultima volta che sei stato a casa?

Robert: Circa un anno fa, quando ho avuto finalmente tre giorni liberi. Dopo ho visto i miei genitori alla premiere di New Moon a novembre. Ma di certo voglio passare il Natale con loro! 

 

Joy: A Londra ti sei esibito con la band "Bad Girls". Farai qualcosa di simile in futuro?

Robert: Scrivo ancora canzoni e se avrò tempo, andrò ancora sul palco. Prima era un piccolo hobby, ma ora probabilmente tutti mi ascolterebbero e mi criticherebbero e ho paura di questo! 

 

Joy: Quali sono i tuoi progetti futuri?

Robert: Nel 2010 girerò nel Nuovo Messico con Hugh Jackman il film Western "Unbound Captives". Questo ruolo è totalmente diverso da Edward, non possono essere comparati. Mio padre è felice per il mio nuovo progetto, perchè adora le corse di cavalli. Con i vampiri è qualcosa di più complicato, quindi sono sicuro che preferisce questa variante [Ride].